correzione orecchie a sventola

Italiano

EarFold il nuovo sistema mini invasivo per correggere le orecchie a sventola

Risolvere il problema delle orecchie a sventola? Con EarFold si può

Avere delle orecchie a sventola può essere considerato da molti un problema reale che provoca disagio, senso di inadeguatezza e non permette di stabilire relazioni serene con il mondo circostante.

Per un lungo periodo di tempo il problema delle orecchie a sventola è stato ritenuto di difficile se non di impossibile soluzione, la chirurgia plastica classica proponeva infatti rimedi che prevedevano interventi chirurgici complessi, invasivi e anche dolorosi.

Otoplastica: la chirurgia per migliorare l'aspetto delle orecchie

Tra gli inestetismi più frequenti, troviamo quelli che riguardano le orecchie, che spesso recano anomalie quali malformazioni, ipertrofia o eccessiva distanza dal cranio.

In particolare, le orecchie ad ansa, comunemente note col termine di “orecchie a sventola”, rappresentano un fenomeno molto diffuso che di frequente determina imbarazzo e insicurezza nelle persone interessate, soprattutto in età pediatrica.

Otoplastica non invasiva - EarFold

L’Earfold è la soluzione mini invasiva che il Dottor Domenico Miccolis utilizza e propone ai suoi pazienti per risolvere ambulatorialmente il problema delle orecchie a sventola.

Si tratta di un dispositivo da inserire sottopelle, che risolve i problemi di eccessiva prominenza dei padiglioni auricolari con una semplice procedura della durata di pochi minuti.

Viene effettuato con una semplice anestesia locale, come quella del dentista, ed è sufficiente per procedere all’inserimento dell’impianto con una piccolissima incisione.

Hai bisogno di maggiori informazioni?