Rinoplastica Naso perfetto, le 10 cose da sapere chi sceglie la rinoplastica

Rinoplastica Naso perfetto, le 10 cose da sapere chi sceglie la rinoplastica

Che cos'è la rinoplastica?

La rinoplastica è un intervento di chirurgia estetica che si pone l'obiettivo di modificare e migliorare l’aspetto del naso. Al tempo stesso bisogna tenere a mente che consente di ovviare anche a problematiche funzionali che hanno poco a che fare con la dimensione estetica. Proprio per questo motivo la rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia plastica correttiva più diffusi e richiesti. Infatti si deve considerare come il naso abbia un ruolo importante nel determinare l'armonia del viso: di conseguenza le imperfezioni si notano maggiormente e hanno un forte impatto.

Cosa è necessario sapere sulla rinoplastica?

Quando si decide di effettuare la rinoplastica occorre scegliere con grande attenzione e cura il chirurgo plastico che deve realizzare l'intervento. Infatti l’8-9% delle operazioni hanno lo scopo di rimediare a un precedente intervento riuscito male. Questo fatto ha conseguenze non solo dal punto di vista estetico e psicologico, ma anche sul piano funzionale e respiratorio. Da un lato si disattendono le grandi aspettative riposte nell’intervento, dall'altro si ha un impatto sulla salute del paziente. Bisogna diffidare di chi promette soluzioni perfette in poco tempo. Infatti la rinoplastica è un intervento veloce, ma il risultato si stabilizza nei 6 mesi successivi e il recupero completo necessita di almeno un anno. Quindi è fondamentale affidarsi a chirurghi competenti ed esperti.

I vantaggi della rinoplastica?

L'operazione di rinoplastica è indolore, sicura, realizzabile con pazienti di tutte le età e gli effetti sono già visibili quando sono trascorse alcune settimane. Non rimangono cicatrici visibili e si effettua una procedura in day hospital in anestesia locale; soltanto in certi casi il paziente deve trascorrere una notte di degenza. Molto spesso le persone che si sottopongono a una rinoplastica per risolvere problematiche respiratorie di vario genere (nella maggior parte dei casi la deviazione dello setto nasale) decidono anche di rimodellare la forma del naso per avere miglioramenti dal punto di vista estetico. Di conseguenza si unisce l'aspetto di chirurgia estetica a quello funzionale.

Cosa bisogna sapere?

Prima di sottoporsi a questo intervento di chirurgia estetica si deve tenere a mente che le tecniche da usare sono diverse se il paziente è un uomo oppure una donna. Infatti la morfologia del viso è differente, quindi il profilo e l'effetto finale vanno valutati in base al sesso e alle caratteristiche del viso. Si può dire che si tratta di un intervento personalizzato. Dopo l'operazione il paziente può avvertire difficoltà respiratorie, dolori o la sensazione di naso chiuso, però queste problematiche scompaiono entro pochi giorni. Per 8-10 giorni il naso deve essere coperto con un'ingessatura contenitiva, anche se non sono necessari i tamponi nasali. Inoltre per 2-3 mesi occorre prestare molta attenzione alla salute del naso. Si consiglia di optare per l'intervento chirurgico in quanto la rinoplastica senza bisturi comporta risultati limitati nel tempo, in genere un anno e mezzo. Inoltre le iniezioni di idrossiapatite di calcio o acido ialuronico non consentono di ridurre le dimensioni del naso, ma solo di eliminare temporaneamente piccoli difetti.

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Hai bisogno di maggiori informazioni?