Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica

Rinofiller - Rinoplastica non chirurgica

Il Rinofiller è una tecnica di rinoplastica non chirurgica. Questo trattamento consente di modificare il profilo e di migliorarlo in modo rapido e indolore, senza dover ricorrere a operazioni invasive.

La procedura viene effettuata tramite l’utilizzo di filler riassorbibili e biocompatibili a effetto volumizzante. Questi particolari trattamenti sono in grado di correggere i difetti, andando a riempire le aree che rendono il profilo irregolare, come, ad esempio, la radice o la punta del naso.

Rinofiller: in cosa consiste?

Il Rinofiller è un trattamento estetico ambulatoriale, tramite il quale si potranno andare a correggere i difetti del naso. Questa procedura di medicina estetica viene effettuata mediante filler volumizzanti, che verranno impiantati sotto l'epidermide e che andranno a riempire la zona trattata.

La tecnica consiste in una serie di piccole iniezioni, il cui numero viene stabilito dal Dott. Miccolis in base alle esigenze del paziente. Le zone in cui vengono applicati i filler sono solitamente la radice, la punta oppure il dorso del naso, a seconda dell'effetto che si desidera ottenere.

Per migliorare il profilo di un naso gibboso (naso con la "gobba") ad esempio, si andrà ad iniettare il filler alla radice. Se il paziente invece desidera ottenere un naso "all’insù" si andrà a intervenire sulla punta. Nei casi in cui il naso da migliorare presenti una deformità del dorso con abbassamenti ("naso a sella"), la parte che verrà trattata con il filler sarà proprio il dorso.

Rinofiller: la Durata del trattamento

I filler usati per questo tipo di trattamenti estetici sono biocompatibili e per questo, dopo un determinato periodo di tempo, vengono riassorbiti dall'organismo. Il Rinofiller, quindi, non è un trattamento permanente: i suoi effetti possono durare diversi mesi.

Tuttavia, la durata del trattamento varia in base a molti fattori, tra cui le caratteristiche biologiche del paziente e la tipologia di materiale utilizzato. Per questo motivo, per mantenere i risultati della procedura stabili nel tempo, il trattamento andrà ripetuto ogni 12 mesi circa.

Rinofiller: Quando è indicato?

Questo trattamento di medicina estetica, temporanea e indolore, è particolarmente indicata per chi desidera migliorare il proprio profilo ed eliminare i difetti estetici del proprio naso.

La tecnica è sconsigliata qualora vi siano problemi di funzionalità nasale, in quanto questi possono essere risolti solo con l'ausilio di un'operazione chirurgica.

Rinofiller: i Materiali e la Procedura

I materiali utilizzati per le micro-iniezioni sono sostanze volumizzanti totalmente biocompatibili, usate nel settore della medicina estetica anche per attenuare i segni dell'età e le rughe del volto.

Esistono diverse tipologie di filler. Il più noto ed utilizzato, quando si tratta di correggere rughe, solchi o difetti del profilo nasale, è l’Acido Ialuronico, sostanza presente in grande quantità nel corpo umano. Questa molecola è in grado di mantenere la pelle forte, resistente ed elastica, in quanto attira l'acqua e restituisce alla cute pienezza e tonicità.

La sua presenza in ogni tessuto connettivo del corpo umano tende a diminuire con l'avanzare dell'età, provocando la formazione di solchi e rughe.

Ampliamente utilizzato nel campo della medicina estetica, questo filler è di tipo anallergico e non immunogeno e quindi non rischia di essere in alcun modo rigettato dal corpo.

Le sedute di Rinofiller sono ambulatoriali; pertanto, per effettuare la procedura, non viene utilizzata alcun tipo di sostanza anestetizzante. Il trattamento è superficiale e non invasivo e la seduta dura circa 30 minuti.

Durante la procedura, il medico effettua sul naso del paziente delle micro-iniezioni, che generalmente non comportano dolore, ma solo un lieve prurito. Tuttavia, la percezione del dolore è soggettiva, varia da paziente a paziente.

Nel caso in cui il paziente avesse timore di provare dolore durante le iniezioni, è possibile ricorrere all'utilizzo di una pomata a effetto anestetico o ghiacciato, da applicare poco prima della seduta.

Rinofiller: i rischi e complicanze

I rischi e le complicanze che possono insorgere in seguito ad un trattamento di Rinofiller sono di lieve entità: in linea di massima, sono le stesse che possono essere riscontrate in caso ci si sottoponga a sedute di filler anti-age.

Dopo il trattamento, è possibile che l'area trattata presenti un lieve gonfiore oppure che si formino piccoli ematomi circoscritti alla zona in cui è stata effettuata l'iniezione.

In particolar modo, questo effetto collaterale può presentarsi quando si effettuano iniezione di Rinofiller sulla punta nasale. Questa area è molto sensibile, in quanto la cute della punta è più tesa rispetto a quella delle altre parti del naso.

Tuttavia, il rischio della comparsa di lividi sulle aree trattate è piuttosto basso.

Nel caso si presentasse un effetto collaterale di questo tipo, il paziente può applicare del ghiaccio sulla zona interessata.

Rinofiller: il percorso Post Seduta

I risultati del Rinofiller sono visibili subito dopo il trattamento, che non prevede alcun periodo di convalescenza. Conclusa la seduta, infatti, il soggetto può tornare a svolgere le proprie normali attività quotidiane, senza preoccupazioni.

Tuttavia, ci sono degli accorgimenti da seguire nelle ore seguenti alla procedura, primo fra tutti evitare di esporsi al sole.

Sono sconsigliate anche sedute estetiche come lampade, saune e altri trattamenti termali che potrebbero esporre la zona trattata a elevate temperature.

Per una settimana circa, infine, il paziente dovrebbe astenersi dal praticare attività e sport che potrebbero esporre il naso al rischio di urti e lesioni.

Hai bisogno di maggiori informazioni?