Criolipolisi - Rimozione del grasso in eccesso

Criolipolisi - Rimozione del grasso in eccesso

L’azione del freddo per la rimozione dell'adipe

La Criolipolisi è una metodica di rimozione del grasso in eccesso che sfrutta l'azione del freddo attraverso l'abbassamento della temperatura sulle cellule adipose, fino a ottenere la loro devitalizzazione. L'effetto è assolutamente mirato e selettivo, il che elimina ogni rischio di danneggiare le cellule circostanti e attigue.

Successivamente al trattamento di criolipolisi, il grasso ormai devitalizzato verrà riassorbito spontaneamente ed eliminato per altre vie organiche, con la conseguente riduzione della circonferenza delle zone trattate.

Questa tecnica innovativa ha dimostrato risultati sorprendenti a fronte di un trattamento completamente non invasivo e senza effetti collaterali o rischi per la salute.

È fondamentale, però, che la criolipolisi venga effettuata solo da medici esperti e su soggetti selezionati, dopo i controlli necessari. Lo strumento attraverso il quale si effettua la criolipolisi si chiama liporiduttore e necessita di esperienza, conoscenza ed esperienza, per assicurare i risultati dovuti ed escludere qualsiasi forma di controindicazione del trattamento.

Quali sono i risultati ottenibili con la criolipolisi

Questa tecnica d'avanguardia per la rimozione del grasso in eccesso è largamente apprezzata dai soggetti che l'hanno sperimentata, perché permette di ottenere una riduzione delle adiposità percepibili sin da subito e già dopo la prima seduta.

Si attesta, infatti, che la tecnica permette di debellare sin dal primo trattamento un livello di adiposità compreso tra il 22 e il 25%, senza alcuno sforzo da parte del paziente e senza alcun dolore o effetto secondario spiacevole.

Non va mai dimenticato che i risultati ottenibili sono sempre in parte collegati alla quantità di grasso presente sul corpo del soggetto che si sottopone alla criolipolisi, così come alla capacità di mantenere gli effetti del trattamento con una corretta alimentazione e un minimo di movimento fisico.

Anche sulla base di questi fattori verrà stabilito un programma di trattamento di minimo 3 sedute, che verranno eseguite circa ogni 30 giorni in modo da lasciare all'organismo il tempo necessario per riassorbire le adiposità trattate. Oltre a essere efficace e sicura, la criolipolisi può considerarsi una valida alternativa alla liposuzione chirurgica.

Quali zone del corpo possono essere trattate con la criolipolisi

La criolipolisi è un trattamento ideale per le adiposità localizzate a livello di braccia, cosce, fianchi e addome, dove generalmente restano residui di grasso in eccesso difficilmente eliminabili con dieta e allenamento costante.

Non risultano, invece, trattabili le zone del viso e quelle localizzate immediatamente vicino, come eventuali accumuli di grasso a livello del collo.

Essendo una metodica che non prevede resezioni chirurgiche o degenza, rappresenta una valida soluzione per chi desidera rimodellare il proprio corpo eliminando le adiposità localizzate.

Inoltre, rispetto alla liposuzione chirurgica, la criolipolisi non comporta il rischio di problemi nell'eliminazione del grasso trattato.

Dopo il trattamento la zona sottoposta a criolipolisi può risultare lievemente arrossata, presentare qualche piccola ecchimosi o si potrà avvertire un formicolio o un leggero intorpidimento: sono tutti sintomi che si risolvono in poche ore e che vanno considerati assolutamente normali.

Hai bisogno di maggiori informazioni?