Lifting

Face lifting Milano

Ritrovare la tonicità con il Face Lifting

Il lifting del viso rimane la tecnica estetica più efficiente che garantisce di ottenere l'effetto anti-età a lunga durata. Praticato tra i trentacinque e i cinquant'anni, quando si ha la massima accelerazione del cedimento delle strutture del viso (visibile mediante le rughe della fronte e intorno al naso), questa tecnica permette di apparire subito più giovani.

La tecnica di operazione contro l'effetto gravità-tempo agisce non solo sulla pelle, attraverso lo stiramento della cute verso i lati del viso, ma anche sulle strutture muscolari profonde (muscoli e tessuti sottocutanei), portandole verso l'alto verticalmente, mediante incisioni minime nelle pieghe dell'orecchio. Lavorando su entrambe le componenti, che assicurano sostegno e compattezza ai lineamenti, si ottiene un risultato molto naturale, mai artificiale. Inoltre, essendo l'incisione molto ridotta, consente un ottimo tempo di recupero post-operatorio.

Due diverse metodiche di intervento

Il procedimento chirurgico del lifting cervico-facciale, che corrisponde al termine tecnico di ritidectomia, generalmente interessa le aree del viso centrali e inferiori, compreso il collo.

Questo intervento di chirurgia estetica cancella dal viso ogni ruga e segno di cedimento della pelle e del grasso cutaneo: oltre a ringiovanire l'aspetto completo del volto, correggendone i difetti, essa ridona tensione ai tessuti e alla muscolatura, eliminando le cause di solchi e pieghe.

Le metodiche d'intervento consentono di operare contemporaneamente sulla pelle e sulle fasce muscolari profonde, senza stravolgere i lineamenti dell'ovale, la fisionomia e l'espressione naturale. Esistono, tuttavia, due modi di procedere: il primo metodo prevede un intervento totale, il lifting muscolo-cutaneo completo di viso e collo; il secondo consiste in un intervento parziale meno invasivo, il minilifting temporale, cervicale o frontale. Entrambi presentano delle caratteristiche specifiche relative alla procedura.

Il Lifting muscolo-cutaneo completo di viso e collo

I solchi cutanei sono l'indice di un danno profondo della pelle a livello del derma, dovuto ad una minor produzione di collagene ed elastina, due componenti indispensabili per assicurare alla cute il giusto sostegno e la capacità di adattamento alle contrazioni muscolari.

Mentre il derma perde densità e la pelle elasticità, il viso tende inevitabilmente a cedere, come se si svuotasse, obbligando la cute a piegarsi per potersi adagiare su una superficie avvallata. Tale processo colpisce con anticipo le pelli secche, sottili di natura, rispetto alle pelli grasse ricche di lipidi, impoverendole con anticipo delle strutture che le rendono compatte.

Il lifting totale, eseguito secondo la più efficace tecnica muscolo-cutanea, ha il compito di conseguire un effetto di ringiovanimento naturale. La tecnica tradizionale di scollamento e riposizionamento delle strutture del viso verso l'alto (pelle e muscolatura profonda), con possibilità di intervento sul deficit di grasso tramite Lipofilling colturale, si avvale della professionalità del chirurgo specialista, che in questa fase opera con estrema precisione per ottenere un risultato estetico impeccabile e sorprendente.

Il Minilifting

Se oltre alla comparsa delle rughe, si verifica un certo cedimento della pelle in alcune zone del viso, la scelta giusta, da un punto di vista chirurgico, è il Minilifting o soft lifting, parziale e meno invasivo.

Si tratta di un lifting leggero, mirato a risollevare e ridare tensione ai tessuti e alla muscolatura del volto. In questo senso, il Minilifting consente di agire selettivamente su specifiche parti del viso, per riequilibrarne il volume e la compattezza.

Nel momento in cui si decide di eseguire un intervento chirurgico di Minilifting, si può intervenire sulle rughe da distendere intorno agli occhi (Minilifting temporale o del sopracciglio), sul sottomento e sulle guance all'altezza della mandibola (Minilifting cervicale o cheeklifting), o sulle rughe della fronte (Minilifting frontale).

Questo intervento, effettuato con anestesia, prevede un solo giorno di degenza e mira a ottenere un risultato immediatamente visibile, eccellente e armonioso, con minime e invisibili cicatrici. Tale esito viene conseguito grazie al riposizionamento di una parte delle strutture del volto, tramite piccolissimi tagli e all'innesto di sottili fili di polipropilene, biologicamente inerte.

Le fasi dell'intervento di Lifting del viso

Il Lifting del viso, totale o parziale, è un intervento molto delicato.

Il Dott. Miccolis, in fase di operazione, pratica delle incisioni nella zona delle tempie e lungo la linea che passa vicino alle orecchie, necessarie per arrivare alla struttura miofasciale del viso. Nello specifico, lo schema di incisione è particolare e personalizzato, in base al tipo e al grado di cedimento dei tessuti di ciascun individuo.

Generalmente, la linea di incisione è continua e inizia tra i capelli, sopra le tempie, per poi proseguire, secondo particolari vettori di trazione, davanti all'orecchio e una volta oltrepassato il lobo, termina tra i capelli, all’altezza della nuca.

Attraverso queste incisioni, la cute viene sollevata e liberata dai tessuti muscolari sottostanti. A questo punto, la fascia dei muscoli d'espressione, che hanno una grande responsabilità nella formazione delle rughe, viene scollata e stirata in alto e all'indietro, per riposizionarla in localizzazione fisiologica; successivamente, viene asportata la parte in eccesso e praticata la sutura tramite fili molto sottili ed eventuali graffette metalliche sul cuoio capelluto.

In questa fase operatoria si provvede alla cauterizzazione dei piccoli vasi sanguigni aperti, per evitare la spiacevole formazione di ecchimosi. A questo passaggio ne segue un terzo conclusivo, che consiste nel bendaggio compressivo, morbido, abbondante e indispensabile per aiutare il riassestamento dei tessuti e ridurre il normale gonfiore post-operatorio.

La preparazione all'intervento di Lifting del viso

Il Lifting del viso, essendo un intervento di chirurgia plastica molto delicato, da eseguire con anestesia, prevede un'adeguata preparazione e programmazione.

Il paziente deve sottoporsi alla visita preliminare con lo specialista, che ne attesta le effettive necessità, tramite l'anamnesi completa e ne verifica le condizioni di salute mediante le analisi del sangue e l’elettrocardiogramma, con visita cardiologica. Prima di un intervento di lifting del viso, è necessario che il paziente segua alcuni accorgimenti e indicazioni comunicate dal Dott. Miccolis.

Per quanto concerne l'anestesia, l'intervento di Lifting facciale prevede l'anestesia locale con sedazione profonda. In alcuni casi è prevista l'anestesia generale, utilizzata maggiormente negli scorsi anni, quando la durata e l'invasività delle tecniche erano maggiori.

Oggi, l'intervento è di breve durata e interessa esclusivamente le parti da trattare. Inoltre, la durata dell’operazione è relativa alla situazione del paziente e all'entità dell'intervento stesso. Il tempo varia notevolmente se, contemporaneamente all'intervento di Lifting facciale, vengono associati interventi estetici migliorativi complementari.

Il decorso post-operatorio

L'obiettivo principale dell'intervento di Lifting completo del viso è quello di ottenere il migliore risultato con il minore trauma chirurgico per il paziente. Grazie alle tecniche chirurgiche procedurali all'avanguardia, agli strumenti di ultima generazione e agli accorgimenti professionali del Dott. Miccolis, il paziente, sia uomo che donna, trae benefici in tutte le fasi dell'operazione.

Al termine dell'intervento, dopo il risveglio completo e i controlli cautelativi, il paziente può lasciare la clinica seguendo le istruzioni e prescrizioni consigliate al momento delle dimissioni, con eventuale terapia antalgica mirata, per accelerare e favorire il processo di guarigione.

Normalmente, è bene che il paziente ritorni gradualmente alla vita di tutti i giorni, avendo cura di non sforzarsi e di riposare in una posizione tale che consenta il drenaggio dei liquidi e il ripristino dei normali gonfiori locali. Dopo qualche giorno dall'intervento vengono rimossi i punti di sutura. In seguito all'asportazione completa dei punti di sutura (7-10 giorni), il paziente può lavare la cute e i capelli, e riprendere l'attività lavorativa.

Infine, dopo tre settimane dall'intervento può svolgere, con assoluta normalità, tutti i tipi di attività, riguardandosi esclusivamente dall'esposizione a fonti di calore. Il vantaggio che offre questo tipo di intervento, grazie alle suddette tecniche chirurgiche, oltre al risultato sorprendente di un viso più giovane, è la totale assenza di dolore.

Benefici e risultati del Lifting muscolo cutaneo del viso

Vi sono dei casi in cui le soluzioni senza bisturi, cosmetici e filler per il viso, non garantiscono risultati ottimali e duraturi. A questo proposito interviene il Face Lifting.

La sua azione mirata contro i segni del tempo, attraverso piccole incisioni sulla pelle e sulla muscolatura del volto, consente visibilmente di riacquistare freschezza naturale, tonicità perduta e volume. Dopo l'intervento, infatti, il viso e il collo appaiono subito più giovani. I benefici dell'intervento riguardano la modalità con cui viene eseguito e i risultati ottenuti. Le nuove tecniche chirurgiche consentono di ridare vigore al volto senza compromettere la motilità dei muscoli facciali, per cui il viso mantiene nel tempo la sua naturale espressività, la peculiare mimica facciale.

Grazie alle tecniche anestesiologiche, inoltre, non è necessaria la permanenza in clinica; al contrario, il paziente può rientrare subito a casa, soddisfatto della riqualificazione della sua immagine, della durata dell'intervento e del breve periodo di convalescenza. Premesso che il risultato dell'intervento di Lifting muscolo-cutaneo dipende da diversi fattori, quali la forma dello scheletro facciale, la quantità di grasso, l'elasticità e lo spessore della pelle individuali, il paziente generalmente, trascorsi i giorni necessari alla remise en forme, presenta un alto grado di soddisfazione. Sempre in relazione ai fattori costituzionali, la durata del risultato è individuale, ma comunque significativa.

Lifting del viso: quando conviene?

Con il passare degli anni le tracce del tempo diventano sempre più profonde. Non esiste una crema anti-età in grado di fermare questo processo degenerativo: l'unica soluzione, nel momento in cui si decide di ovviare al problema dell'invecchiamento, è quella di ricorrere a interventi di chirurgia estetica importanti, come il Lifting del viso.

Il Lifting del viso consente di effettuare un viaggio a ritroso nel tempo, togliendo dal volto i segni del trascorrere del tempo. Indicato a tutti coloro che dai trentacinque anni in sù intendono riacquisire un'immagine fresca, allontanando dal volto segni di stanchezza e invecchiamento cellulare, il Lifting del viso è risolutivo in tutti i casi in cui la conformazione anatomica del volto non appare armoniosa (“guance a bulldog” e “collo da tacchino”).

Questo tipo di intervento, oltre a migliorare la pelle del paziente dal punto di vista estetico, rimodella in profondità i tessuti muscolari e sottocutanei, a tutto vantaggio dell'aspetto. Allo stesso tempo, ricorrere al Lifting del viso può servire a riacquisire la fiducia in sé stessi, a qualsiasi età. Dal momento che il volto è la prima parte del corpo a essere notata, è fondamentale che sia in armonia con lo stile di vita per il benessere psicofisico dell'individuo.

Ricorrere alla Ritidectomia non comporta grandi sacrifici; al contrario, consente di rimediare ai danni dell'invecchiamento cutaneo mantenendo la naturalezza, la fisionomia e l'espressione caratteristica del volto.

Quando ricorrere al Lifting del Viso

Ogni tipo di intervento estetico prevede una soglia minima di età per poter essere eseguito e si tiene conto di diversi parametri di valutazione per l'idoneità e la perfetta riuscita. Il consulto con il Dott. Miccolis è fondamentale per mettere il paziente a conoscenza dei benefici dell'intervento, della modalità dell'operazione, con anestesia e sedazione e dei sintomi del decorso post-operatorio.

Oggi sempre più donne e uomini, non necessariamente anziani, ricorrono al Lifting facciale, completo o parziale. Il momento giusto per ricorrere all'intervento, in linea di massima è a partire dai trentacinque anni, in base ai segni marcati presenti sul volto, come i solchi cutanei, indice di una minore produzione di collagene ed elastina.

L'età è dunque soggettiva da questo punto di vista; l'unico dato obiettivo è che ricorrere al Lifting è un gradito prolungamento della giovinezza. In base a queste premesse, la scelta di sottoporsi all'intervento deve basarsi su reali necessità estetiche, anche dal punto di vista psicologico.

Lifting del viso e Fotodermoabrasione con Laser Co2

Il Lifting del viso, completo e parziale, è l'unico approccio razionale al ripristino dell'anatomia del volto, in quanto riposiziona cute e fasce muscolari in sede originaria. Tuttavia, la distensione della zona zigomatica e mandibolare, dei lineamenti in generale e dell'estetica del collo, non equivale a eliminare alcune problematiche della pelle, come le discromie, le macchie cutanee, le rughe di espressione, cosiddette a zampa di gallina e il grigiore tipico del colorito spento.

Per combattere e risolvere questi inestetismi cutanei, la medicina estetica propone diverse possibilità di mini-intervento, che associate al Face Lifting combattono cause e difetti. Fra queste, il Peeling Laser.

Il Peeling Laser Co2, ultrapulsato o frazionato, consente di accelerare l'esfoliazione naturale della pelle, aiutando a riattivare la rigenerazione cellulare, a eliminare le cellule vecchie e a cancellare le cicatrici da acne o macchie scure.

Il vantaggio di questo tipo di peeling è quello di essere ideale nel rendere più omogenea la pelle. Per tutti questi motivi, è indicato dopo l'intervento di Lifting facciale, per uniformare l'incarnato e minimizzare i tessuti cicatriziali, seppur minimi, lasciati dal Lifting verticalmente, lungo i padiglioni auricolari.

Lifting facciale, Blefaroplastica, Rinoplastica e Lipofilling

Durante l'intervento di Lifting facciale completo è possibile eseguire un intervento di Blefaroplastica, da non confondere con il Lifting del sopracciglio. Si tratta nello specifico di un intervento estetico in grado di eliminare palpebre cadenti e grasso in eccesso. L'operazione, realizzabile in meno di trenta minuti, consente di esaltare al meglio l'iter di ringiovanimento attuato dal Lifting del viso.

Il cedimento della pelle degli occhi o la presenza dei cuscinetti di grasso che si formano sotto gli occhi, rispettivamente nella parte superiore e nella parte inferiore, appesantiscono lo sguardo con pelle in eccedenza, invecchiandolo.

Optare per questo tipo di intervento, anche in virtù di un difetto di conformazione anatomica, è un ottimo rimedio per vivacizzare l'intervento risolutivo del lifting facciale completo. Sia per la Blefaroplastica superiore che per la Blefaroplastica inferiore vengono praticate delle minuscole incisioni: la loro dimensione ridotta lascia delle cicatrici sottili e ben nascoste nelle pieghe cutanee, nella rima palpebrale, immediatamente sotto le ciglia e nelle pieghe di espressione.

La Rinoplastica, ovvero la chirurgia di rimodellamento del naso, può essere valutata contemporaneamente al Lifting del viso: il ritocco della piramide nasale, realizzato in modo armonico con i parametri del viso, regala infatti un aspetto complessivo migliore.

Un altro tipo di intervento estetico complementare al lifting del viso è il Lipofilling autologo o stabilizzato. Si tratta di una metodica che consente di ottenere un filler personale, grazie a una sorta di autotrapianto di cellule adipose. Il filler personalizzato, iniettato direttamente sotto cute, attecchisce senza problemi e riempie i volumi di labbra e zigomi, attenuando l'evidenza delle rughe di espressione ai lati del naso e le cicatrici infossate.

Il sollevamento dei tessuti profondi praticato dal Lifting del viso e il vantaggio legato al riempimento dei volumi del volto, reso possibile dal Lipofilling colturale, si completano a vicenda per un risultato soddisfacente e duraturo.

Hai bisogno di maggiori informazioni?