Labioplastica

Labioplastica Milano

Che cos'è la Labioplastica Laser?

La Labioplastica Laser è uno degli interventi di chirurgia estetica più innovativi, che mira a risolvere un problema che per le donne comporta un disagio fisico e psicologico.

L'intento è quello di effettuare un vero e proprio rimodellamento delle piccole labbra vaginali, le quali, con il passare del tempo, possono perdere la loro naturale dimensione.

Con questa procedura innovativa e per nulla invasiva, rispetto alle vecchie tecniche tradizionali, si ottengono risultati soddisfacenti con una riduzione dimensionale delle labbra e ritrovando una perfetta simmetria.

Inoltre, il laser permette di praticare delle piccole incisioni direttamente nella mucosa e con una precisione elevata rispetto a quella che si otterrebbe con il normale bisturi. Questo comporta esiti cicatriziali migliori, risultati ottimali e nessun trauma per la paziente che decide di sottoporsi a tale procedura interventistica.

Il miglioramento della zona genitale è da non sottovalutare per nessuna donna, specie se compromette la vita di coppia.

Perché ricorrere alla Labioplastica Laser?

Le cause possono essere diverse per ciascuna donna: si passa da fattori congeniti non prevedibili e non risolvibili senza un approccio chirurgico, all’avanzamento dell’età che comporta il rilassamento dei tessuti cutanei, compresi quelli genitali.

Ognuno di questi fattori, in realtà, farà in qualche modo parte della vita di ogni donna, pertanto è naturale che possa intervenire un'ipertrofia delle piccole labbra della vagina.

I fastidi, a parte quelli psicologici, interessano anche le attività quotidiane. Come ad esempio l'attività sportiva o indossare alcuni tipi di pantaloni o il semplice sfregamento delle parti intime. Tutto ciò arreca un disturbo da non sottovalutare.

La labioplastica, e quindi la riduzione volumetrica e dimensionale delle labbra vaginali, può serenamente mettere fine a tutti i disagi psicologici e fisici.

Labioplastica Laser: chi è la candidata ideale?

La paziente idonea a sottoporsi alla Labioplastica Laser è colei che ha maturato da sola l'esigenza di richiedere questa procedura. Il chirurgo ha il compito di fare una valutazione sia psicologica sia clinica della paziente prima di dare il consenso all'intervento. Questa è solo una formalità il più delle volte, però è necessaria per operare soltanto donne che realmente dimostrano la volontà e siano consce dell’operazione che sarà svolta.

Le caratteristiche fisiche e biologiche della candidata ideale alla labioplastica devono rientrare in quelle standard tipiche di ogni operazione:

• stato di salute generale buono;

• normali esami di routine, che basteranno a confermare le condizioni cliniche;

In aggiunta, nello specifico di questa procedura, occorre verificare:

• canoni biologici idonei all'intervento, ossia una constatazione della reale asimmetria delle labbra vaginali e/o ipertrofia della zona genitale;

• comuni test di coagulazione e risposta alla cicatrizzazione, ma intervenendo via laser, i problemi sono pressoché nulli.;

Le aspettative e i risultati auspicabili sono ottimi, ma verranno comunque ben illustrati dal Dott. Miccolis, in modo che siano coerenti con la realtà e l'esito finale della procedura.

Vi sono alcune donne che mostrano l’esigenza di eseguire una Labioplastica anche in giovane età. Infatti, per cause genetiche o congenite, è possibile che si manifesti ipertrofia genitale anche in adolescenza.

In questi casi, le innovative tecniche laser si mostrano assolutamente efficaci anche per le giovani pazienti, al fine di rimuovere l'eccesso di grasso e restituire così una zona genitale simmetrica e esteticamente gradevole.

In sintesi, la paziente ideale è colei che mostra l'assoluta necessità e voglia di correggere la situazione in modo definitivo e non invasivo né traumatico.

Labioplastica Laser: intervento, procedura e post operatorio

La Labioplastica Laser, come ogni intervento di chirurgia, richiede una comunicazione capillare tra medico e paziente. Questo perché è proprio durante le visite preliminari che bisogna stabilire e comprendere il risultato auspicato dal paziente.

L’obbiettivo di questo intervento è fare in modo che le piccole labbra siano di nuovo racchiuse all'interno delle grandi labbra e non più sporgenti.

La procedura consiste nella rimozione della mucosa e della pelle in eccesso attraverso il bisturi laser. L'eccedenza di pelle e mucosa viene calcolata prima, tramite le dovute visite e rilevazioni del Dott. Miccolis, al fine di ottimizzare i risultati e avere una simmetria perfetta delle due labbra.

La tecnica prevede un vero e proprio disegno del contorno delle nuove piccole labbra che si andranno a creare e rimodellare con la Labioplastica Laser. Questo disegno si effettua mediante il cosiddetto marker chirurgico.

Proprio con il laser verranno effettuate le piccole incisioni che cauterizzeranno durante la procedura stessa, grazie alla scarsa invasività. Le suture, invece, vengono eseguite mediante punti riassorbibili grazie a innovative tecniche specifiche per la chirurgia laser. Il tutto dopo aver ricongiunto le aree sezionate della zona genitale per rimodellare al meglio le piccole labbra.

Quanto dura un intervento di Labioplastica Laser?

La durata dell'intervento di labioplastica varia da 30 a 45 minuti. Il post-operatorio ha un decorso certamente tollerabile e la dimissione avviene generalmente dopo circa tre ore di osservazione in clinica. La paziente sottoposta a Labioplastica Laser potrà ricominciare a camminare e sedersi serenamente anche subito dopo l'intervento.

La ripresa delle attività quotidiane è immediata, tuttavia si consiglia un dovuto riposo per far riprendere i tessuti. Per l'attività sportiva è bene aspettare almeno un paio di settimane. Per ovvie ragioni si consiglia di non avere rapporti sessuali prima di un mese.

Anestesia utilizzata per la Labioplastica Laser

La Labioplastica Laser è un intervento talmente poco invasivo che tecnicamente sarebbe sufficiente un'anestesia locale direttamente iniettata sui tessuti da trattare. Tuttavia, viene sempre presa in considerazione la psicologia della paziente e, per una maggiore serenità, si predilige l'associazione di un'anestesia sedativa che crei una sorta di dormiveglia.

L'anestesia locale a base di epinefrina è comunque considerata una delle migliori soluzioni per eseguire la labioplastica. L'epinefrina, infatti, consente una buona vasocostrizione contribuendo così alla riduzione del flusso sanguigno.

Questa tecnica anestesiologica, unita all'innovazione non traumatica a livello chirurgico del laser, porta praticamente a zero il rischio di sanguinamento.

I vantaggi dell'anestesia locale non si esauriscono alla fase strettamente operatoria, anzi, si prolungano nel decorso. L'effetto analgesico continua e perdura anche dopo, dando una sensazione di sollievo nella zona appena trattata con il laser.

La tecnica è eseguibile in day-hospital in modo sereno e indolore, con successivo rientro a casa dopo poche ore dalla fine dell’intervento.

Quali sono i costi della Labioplastica Laser?

I costi di una Labioplastica Laser variano in base alla tipologia d'intervento laser da eseguire, all'entità di volume da ridurre e all'effettivo quantitativo di pelle in eccesso sul quale intervenire.

Generalmente il costo indicativo che si stima in fase preliminare è di circa € 1.500, ma vanno poi considerate le possibili varianti condizionali e soggettive per ogni paziente.

La cifra potrebbe variare a seconda della difficoltà chirurgica e a seconda dello stato delle piccole labbra, sulle quali bisogna intervenire.

Quello che si suggerisce è sempre di fissare un appuntamento conoscitivo con il Dott. Miccolis, in modo tale da effettuare una visita specialistica e discutere delle aspettative.

Hai bisogno di maggiori informazioni?